Libro "VB 2010 spiegato a mia nonna" (8)

Paradigmi di programmazione

I paradigmi di programmazione sono gli stili fondamentali di programmazione, intesi come un insieme di strumenti concettuali a disposizione del programmatore in un determinato linguaggio di programmazione.

Un programmatore, quindi, può scrivere un programma utilizzando degli elementi di programma (per esempio variabili, oggetti, funzioni) e dei procedimenti ben precisi per eseguire delle elaborazioni sui dati (cicli, assegnazioni, calcoli ecc.).

Esistono numerosi paradigmi di programmazione, perché molte buone pratiche stimolano la creazione di nuovi linguaggi e di nuovi paradigmi che, di volta in volta, offrono nuove potenzialità e spesso un incremento di produttività degli sviluppatori.

I paradigmi di programmazione adottati sino a oggi, alcuni più noti, altri meno, sono i seguenti:

  • programmazione modulare;
  • programmazione orientata agli aspetti;
  • programmazione orientata agli utenti;
  • programmazione orientata agli oggetti;
  • programmazione strutturata secondo patterns;
  • programmazione per pattern matching;
  • programmazione procedurale;
  • programmazione strutturata;
  • programmazione per tipi di dati astratti;
  • programmazione concorrente;
  • programmazione logica;
  • programmazione funzionale;
  • programmazione orientata agli eventi;
  • programmazione a vincoli.

Alcuni linguaggi aderiscono a più di un paradigma di programmazione. Per esempio, potremmo dire che Visual Basic 2010 (come tutte le versioni di Visual Basic .NET) aderisce ai seguenti paradigmi: innanzitutto all’importantissimo paradigma della programmazione orientata agli oggetti, perché in Visual Basic 2010 “tutto” è un oggetto, anche l’utente. In Visual Basic 2010 troviamo anche gli aspetti del paradigma della programmazione orientata agli eventi, in particolare per la definizione dei comportamenti delle interfacce grafiche, e possiamo utilizzare anche le tecniche della programmazione strutturata. Avrete ormai capito che il mondo non è solo bianco o nero, poiché vi si possono trovare mille colori e sfumature. Allo stesso modo, in Visual Basic 2010, si può programmare con vari paradigmi di programmazione, anche se il paradigma fondamentale utilizzato ovunque è quello della programmazione orientata agli oggetti.

Prima di proseguire, analizziamo alcuni dei più importanti paradigmi di programmazione: i più “storici” e gli attualissimi.

(…segue…)

Fonte: Cap. 1 – libro “Visual Basic 2010 spiegato a mia nonna”, Edizioni FAG Milano, Autore Mario De Ghetto, 2011, http://bit.ly/NRO6Cn.

About these ads

Pubblicato il 22 luglio 2012, in Programmazione, VB2010SAMN, VS 2010 con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 846 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: