Libro "VB 2010 spiegato a mia nonna" (58)

Conversione di progetti da Visual Basic 6.0

Tra le funzionalità più richieste dagli sviluppatori ce n’è una, un particolare, tanto ambita e che ha creato sempre diversi problemi: la possibilità di convertire automaticamente tali applicazioni in Visual Basic .NET.

Infatti, l’enorme differenza degli stili di programmazione in Visual Basic 6.0 e in Visual Basic .NET, nonché l’impossibilità di convertire molti controlli e librerie di terze parti, ha generato numerosi errori, rendendo più semplice la riscrittura dell’applicazione direttamente in Visual Basic .NET.

Fino alla versione Visual Basic 2008 express e in Visual Studio 2008, comunque, Microsoft ha sempre fornito uno strumento di conversione in grado di fare almeno una parte del lavoro, delegando poi l’ “attività sporca” allo sviluppatore. nella Figura 3.35, è possibile vedere la finestra di dialogo che appare selezionando la voce di menu Apri > Converti (Open > Convert).

image

Figura 3.35 – Finestra di dialogo per la conversione
di progetti da Visual Basic 6.0 a Visual Basic 2008.

In Visual Basic 2010 express e in Visual Studio 2010, questa finestra esiste ancora e ha lo stesso aspetto grafico, ma nella casella dei convertitori disponibili non c’è nulla: è una funzionalità svuotata di contenuto. non comprendiamo per quale motivo sia stata lasciata questa funzionalità, salvo che non sia possibile scrivere un add-in di conversione che possa essere collegato a tale finestra di dialogo.

evidentemente, Microsoft ha rinunciato a fornire uno strumento di conversione, poiché quello procurato fino alla versione precedente aveva dato più problemi che benefici.

A questo punto è meglio rassegnarsi e riscrivere direttamente le nostre applicazioni in ambiente .NET, oppure rivolgersi a convertitori di terze parti.

Per esempio, Artinsoft (http://www.artinsoft.com/) ha recentemente messo a disposizione gratuitamente il proprio prodotto di conversione con la sola limitazione a un massimo di diecimila linee di codice (oltre questo limite è necessario acquistare il prodotto). È possibile scaricare il prodotto visitando la pagina Internet http://www.artinsoft.com/msdn/?msdn.

Inoltre, alla pagina http://bit.ly/d6gZdY, si può trovare un documento che fornisce otto utili suggerimenti per un’efficace migrazione di un’applicazione Visual Basic 6.0.

un’altra possibilità è data da VB Migration Partner di Code Architect, direttamente nella Visual Studio Gallery e scaricabile in versione “trial” (cioè in versione di prova). È possibile acquistare il prodotto completo dal sito ufficiale http://www.vbmigration.com/.

Sullo stesso sito è fornita documentazione dettagliata sulle differenze tra Visual Basic 6.0 e Visual Basic .NET. Alcune tra le pagine più utili sono le seguenti:

(…segue…)

Fonte: Cap. 3 – libro “Visual Basic 2010 spiegato a mia nonna”, Edizioni FAG Milano, Autore Mario De Ghetto, 2011, http://bit.ly/NRO6Cn.
Potete acquistarlo anche su Amazon.it!

About these ads

Pubblicato il 9 settembre 2012, in Programmazione, VB2010SAMN, VS 2010 con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 846 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: