Creare file PDF

 

Angolo informatico (a cura di ing.iunior Mario De Ghetto)

“L’angolo di Mister Bit” è una nuova rubrica del Notiziario, nella quale ci ripromettiamo di iniziare un discorso abbastanza pratico sull’informatica in generale.

In questa rubrica potranno trovare posto recensioni di programmi, libri e siti Internet, news dal mondo dell’Information Technology, tecniche e spiegazioni sull’uso di software in grado di risolvere problemi comuni del professionista.

Esiste molto software gratuito ben fatto, magari con qualche limitazione in particolari ambiti, ma che è in grado di risolvere tutte le esigenze comuni.

Infatti, ricordiamo che l’utente medio utilizza circa il 15-20% delle funzionalità offerte da un software commerciale di ampia distribuzione, mentre solo una piccola percentuale di utenti evoluti è in grado di sfruttare gran parte delle altre funzioni.

CREARE FILE PDF

In questa prima puntata di questa rubrica inizieremo a trattare un problema comune a molti utenti e soprattutto a molti professionisti: convertire un proprio documento, non importa se da Word, Excel o AutoCAD, in un documento in formato PDF.

Esistono molti motivi per i quali si vuole creare un file PDF: è ormai uno standard riconosciuto, un file PDF può essere inviato allegato ad un’e-mail, stampato, archiviato, riletto sullo schermo del computer e così via. I vantaggi, quindi, sono innumerevoli.

Non tutti sanno però quali documenti possono essere convertiti in PDF e come si può ottenere un documento PDF.

In commercio esistono molti programmi che permettono di effettuare questa operazione, ma Internet offre anche molti programmi scaricabili gratuitamente, in perfetta legalità.

Alcuni programmi sono gratuiti ma hanno alcune limitazioni, introdotte appositamente per indurre l’utente ad acquistare il programma completo (a pagamento). Queste limitazioni possono riguardare la dimensione del file PDF finale oppure continui collegamenti ad una pagina pubblicitaria su Internet o, ancora, la comparsa di finestre di avviso con i recapiti dell’azienda produttrice del software. Altri programmi sono molto difficili da installare e configurare.

Nel tempo, però, si sono resi disponibili alcuni programmi veramente gratuiti, facili da installare e privi di “molestie” più o meno invasive nei confronti dell’utente.

Citiamo i due più diffusi:

PDFCreator 0.9.3

http://sourceforge.net/projects/pdfcreator/

PrimoPDF 3.1

http://www.primopdf.com/

Come funzionano? E’ semplice: entrambi installano una stampante virtuale (di nome “PDFCreator” in un caso e “PrimoPDF” nell’altro) che permette di “stampare” su file, anziché su carta, creando direttamente un file PDF.

In entrambi i casi, nel momento della stampa appare una finestra di dialogo che permette di scegliere le varie opzioni di stampa (es. a colori o monocromatico), la posizione su disco e il nome del file da creare.

Per creare un file PDF è sufficiente pertanto che il programma con cui è stato creato il documento (es. Word) sia in grado di stampare. A tutto il resto ci pensa la “stampante virtuale” (PDFCreator o PrimoPDF).

PrimoPDF ha un vantaggio rispetto a PDFCreator: permette di impostare alcuni parametri di sicurezza, come la password di apertura, e i permessi utente, come la concessione della possibilità o impossibilità di stampare il documento.

Per contro, PDFCreator è interfacciabile ai nostri programmi a livello di codice sorgente (ad esempio in Visual Basic), per fornire funzionalità di gestione di

Pubblicato il 13 gennaio 2008, in Angolo informatico con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: