"Visual Basic 2010 Programmer’s Reference" di Rod Stephens (Wrox)

Ho appena avuto il grande piacere e l’onore di ricevere una copia (in lingua inglese) del libro “Visual Basic 2010 Programmer’s Reference“, edito da Wrox e scritto da Rod Stephens, un Microsoft MVP per la categoria Visual Basic come me, e quindi vorrei fare qualche breve commento sui contenuti del libro.

Prima di tutto, un po’ di numeri: il libro è formato da 1170 pagine (escluse le varie parti introduttive, indice degli argomenti, indice generale e indice analitico), suddivise in 39 capitoli più 22 appendici. Il libro è piuttosto corposo anche in dimensioni, come potete immaginare, ma è un formato che mi piace molto: 18,5 cm. di larghezza per 23 cm. di altezza, mentre lo spessore è di quasi 5 cm.

L’impaginazione è ottima, il font di caratteri utilizzato è molto leggibile e il codice è bene indentato. E’ dotato di numerose immagini che semplificano la spiegazione di vari passaggi complessi, ma anche di tabelle chiare che fanno di questo libro un vero testo di riferimento per programmatori.

Gli argomenti trattati dai vari capitoli sono i seguenti:

PARTE PRIMA – IDE

Capitolo 1 – Introduzione all’IDE. 
Capitolo 2 – Menu, Barre degli strumenti e Finestre. 
Capitolo 3 – Personalizzazione.
Capitolo 4 – Il Designer di Windows Forms.
Capitolo 5 – Il Designer di WPF.
Capitolo 6 – L’Editor di codice Visual Basic
Capitolo 7 – Correzione degli errori (Debugging).

PARTE SECONDA – COME INIZIARE

Capitolo 8 – Selezionare i controlli di Windows Forms
Capitolo 9 – Usare i controlli di Windows Forms
Capitolo 10 – Windows Forms.
Capitolo 11 – Selezionare i controlli WPF.
Capitolo 12 – Usare i controlli WPF.
Capitolo 13 – Le finestre WPF.
Capitolo 14 – Struttura dei programmi e moduli.
Capitolo 15 – Tipi di dati, Variabili e Costanti.
Capitolo 16 – Operatori.
Capitolo 17 – Subroutine e Funzioni.
Capitolo 18 – Istruzioni di controllo del programma.
Capitolo 19 – Gestione degli errori.
Capitolo 20 – Controlli e Oggetti di database.
Capitolo 21 – LINQ.
Capitolo 22 – Controlli personalizzati.
Capitolo 23 – “Drag and Drop” e la Clipboard.
Capitolo 24 – Sicurezza con UAC.

PARTE TERZA – PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI OGGETTI

Capitolo 25 – Concetti di OOP. 
Capitolo 26 – Classi e Strutture. 
Capitolo 27 – Namespace. 
Capitolo 28 – Classi di Collezioni. 
Capitolo 29 – Generics.

PARTE QUARTA – GRAFICA

Capitolo 30 – Le basi del disegno.
Capitolo 31 – Brushes, Pens e Paths.
Capitolo 32 – Testo.
Capitolo 33 – Elaborazione di immagini.
Capitolo 34 – Stampa.

PARTE QUINTA – INTERAGIRE CON L’AMBIENTE

Capitolo 35 – Configurazione e risorse.
Capitolo 36 – Stream.
Capitolo 37 – Oggetti del File-System.
Capitolo 38 – Windows Communication Foundation.
Capitolo 39 –Namespace utili.

PARTE SESTA – APPENDICI

A – Utili proprietà dei controlli, metodi ed eventi.
B – Dichiarazione di variabili e tipi di dati.
C – Operatori.
D – Dichiarazioni di Subroutine e di Funzioni.
E – Istruzioni di controllo.
F – Gestione degli errori.
G – Controlli e componenti di Windows Forms.
H – Controlli di WPF.
I – Visual Basic Power Packs.
J – Oggetti Form.
K – Classi e strutture.
L – LINQ.
M – Generics.
N – Grafica.
O – Utili classi Exception.
P – Specifiche di formato Date e Time.
Q – Altre specifiche di formato.
R – La classe Application.
S – Il namespace My.
T – Stream.
U – Classi del File-System.
V – Indice degli esempi.

Da quello che si può vedere nell’indice dei capitoli, l’autore non tralascia nessun argomento importante e inserisce numerosissimi frammenti di codice ben commentato e anche scaricabile gratuitamente dal booksite.

Mi ha stupito la incredibile numerosità di appendici, ciascuna delle quali ha numerose tabelle ma anche delle spiegazioni testuali, completando il libro con moltissime informazioni ben organizzate.

Senza dubbio è un libro che può dare molto a chi conosce la lingua inglese (forse arriveranno anche delle traduzioni in italiano, ma non ho notizie certe in tal senso) e che trova una giusta collocazione sulla scrivania, vicino al computer, per essere sempre a disposizione per una rapida consultazione. E’ comunque anche un libro da leggere e da sperimentare, con tutto il codice messo a disposizione dall’autore.

Lo potete trovare nel sito di Wrox.com oppure (meglio ancora) dalla fonte della mia copia, cioè Wiley.com. Mentre Wrox ha sede in USA, infatti, John Wiley & Sons Ltd è una casa editrice Britannica, quindi Europea. Questo dovrebbe probabilmente garantirvi una maggiore rapidità di consegna, ma così potrete anche, con il vostro acquisto, sostenere una impresa Europea e al giorno d’oggi… non è poco!

Many thanks to Rod Stephens and to my friends Katherine Parrett (Wiley.com) and Dave Allen (Wiley.com).

Pubblicato il 17 agosto 2010 su Novità. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: