F# in pillole: tipi di dati e inferenza dei tipi

Nei precedenti post abbiamo visto che possiamo creare una variabile e assegnare a tale variabile un valore. Quando eseguiamo questa operazione, non dobbiamo necessariamente indicare il suo tipo in modo esplicito, perché il compilatore provvederà a determinare il tipo di variabile in modo implicito. F#, come altri linguaggi di programmazione, supporta diversi tipi di valore.

Possiamo omettere di specificare il tipo di dato di una variabile e lasciare che se ne faccia carico il compilatore, oppure possiamo specificarlo.

Ne consegue che F# è un linguaggio che permette l’inferenza dei tipi. Questo significa che, nel momento in cui dichiariamo una variabile, non abbiamo la necessità di specificare il suo tipo di dato ma dobbiamo comunque inizializzarla. Il compilatore, quindi, provvederà a “inferire” il tipo di dato, cioè deciderà qual è il tipo appropriato da utilizzare sulla base del valore assegnato.

Pubblicato il 8 giugno 2015 su Novità. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: