Windows 10 sulla piattaforma Azure

Per gli sviluppatori c’è un’altra novità interessante: sulla piattaforma Azure è ora possibile creare delle macchine virtuali con Windows 10 Enterprise o Enterprise N (a 64 bit), eventualmente anche con Visual Studio 2015 (Community, Professional o Enterprise) e con i tool per creare le Universal Apps.

Nella seguente immagine potete vedere tutte le opzioni presenti nella raccolta di Azure che comprendono Windows 10.

image

Se non volete perdere tempo potete scegliere una macchina virtuale con Visual Studio già installato, oppure potete scegliere solo il sistema operativo e poi installare una copia personalizzata di Visual Studio e degli strumenti che volete.

Con questa base e con la possibilità di modulare le risorse di sistema da un minimo di un core condiviso e 768 MB di RAM (opzione A0), fino a 32 core e 448 MB di RAM (opzione G5), vi fornisce una potenza di calcolo e una flessibilità enorme. Per esempio, a parte i costi correlati all’opzione G5, potreste creare un’applicazione di calcolo parallelo che fa funzionare tutti i 32 core, riducendo i tempi di calcolo a una frazione di quello che potreste fare su un solo PC desktop. Notevole, no?

Pubblicato il 20 agosto 2015 su Novità. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: