Emulatore smartphone con Windows 10

Preso da nostalgia per il mio Nokia Lumia 925 con Windows 8.1 che si è purtroppo guastato (non si accende più) e quindi è andato all’assistenza per la riparazione, mi sono messo a dare un’occhiata all’emulatore dello smartphone con Windows 10 che viene messo a disposizione con Visual Studio 2015 (Update 3).

Devo dire che sono rimasto sbalordito, perché rispetto ai primi emulatori di dispositivi mobili il team di sviluppo Microsoft ha fatto passi da gigante.

L’esperienza utente con questo emulatore è paragonabile a quella che si ha con il dispositivo reale e sembra davvero di poter inviare SMS e fare chiamate telefoniche.

image

 

Inoltre è possibile andare nelle impostazioni e precisamente all’impostazione Accounts > Your email and accounts e aggiungere il nostro profilo Microsoft. Una volta inserito user e password e confermato il codice di controllo che vi arriverà via SMS sul vostro numero di telefono registrato nell’account Microsoft, avete il vostro dispositivo sincronizzato con gli altri dispositivi.

Se provate ora ad aprire l’app People (Contatti), vedrete che appariranno tutti i vostri contatti, cioè tutti quelli che avete sullo smartphone reale (per me che, in questo momento, non ho lo smartphone fisico è una manna dal cielo, perché posso almeno ritrovare i numeri di telefono dei miei contatti!).

Con un’occhiata alle app installate, troverete anche alcune app relative a Office: Word, Excel, OneNote e PowerPoint. Se le avviate, però, verrete avvisati che per utilizzarle è necessario avere un account su Office 365.

image

Se avete un account Office 365 potete accedere e utilizzare le app, altrimenti potete sottoscrivere un nuovo account e in pochi minuti avete a disposizione Office 365 sul vostro emulatore (e sul numero di dispositivi mobili consentito dalla tipologia di sottoscrizione).

Curioso e divertente il fatto che la nostra locazione, individuata automaticamente nelle mappe di questo emulatore, sia Redmond, ovvero la sede di Microsoft Corporation! Ovviamente non è possibile individuare la posizione di un PC fisso non dotato di GPS, ma locarlo addirittura in Redmond… Smile

A presto!

Pubblicato il 13 agosto 2016 su Novità. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. E’ un peccato che MS sembra aver abbandonato questo settore, i suoi prodotti non erano niente male….

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: